La compagnia di un’accompagnatrice durante le feste comandate

[Voti: 2   Media: 4/5]

Il periodo delle cosiddette feste comandate (Pasqua, Natale, Ferragosto) è un periodo abbastanza difficile, soprattutto per chi deve sottostare a svariati impegni sociali. Molte sono le occasioni in cui la fase delle feste coincide con un ritorno alle famiglie di origine, o nei luoghi in cui si è vissuto in precedenza, a volte questo ritorno incute la paura di non aver fatto, durante la lontananza, ciò che i familiari si aspettavano, sia in campo lavorativo che in quello ben più importante che interessa la sfera sentimentale.

La domanda classica delle feste: “E la tua fidanzata?”

accompagnatrice durante le festeSpesso in queste situazioni l’ansia di dover apparire sempre e comunque perfetti, rovina l’atmosfera festaiola che dovrebbe riservare solamente gioia per rivedere i propri cari, e non sono rari i casi in cui molti evitano del tutto il ritorno a casa, inventando scuse campate in aria, allo scopo di evitare immancabili tensioni familiari. In campo sentimentale, soprattutto quando la propria vita in trasferta è vissuta per diverse motivazioni da single, la paura del ritorno durante le feste, si trasforma a volte in una vera e proprio incubo. Tornare dagli amici d’infanzia, o ancor peggio dai genitori, senza un’anima gemella da presentare durante le cene o gli impegni sociali, spesso è visto da molti come una vera e propria sconfitta, la sconfitta di chi andato via in cerca di una gratificazione lavorativa impossibile da trovare nei luoghi in cui è nato, ma che si è ritrovato a vivere da solo (o da sola). Per questo tante persone in questi casi si affidano ai servizi di accompagnamento.

La presenza di un’accompagnatrice come fidanzata

Il servizio permette di avere a disposizione la compagnia di una donna brillante e piacente, che può essere presentato nel proprio circolo familiare anche come la propria anima gemella, e che con la sua sola presenza evita imbarazzi familiari, che potrebbero svilire il rilassamento legato all’atmosfera festaiola. Dover sottostare ai giudizi familiari più duri rende molto più difficile sopportare la pressione delle continue domande dei parenti, con zii, cugini e affini, a volte in maniera imbarazzante già prima degli auguri, sottopongono a un fuoco di fila di domande riguardanti il campo sentimentale. Poter contare sulla presenza di un’accompagnatrice in queste situazioni, avere la possibilità di mostrarsi al fianco con una donna brillante, bella e interessante, contribuisce a far guadagnare punti a tutti coloro che utilizzano il servizio durante le feste.

Un’accompagnatrice come amica durante le feste

trascorrere le festività con un'escortL’eventuale accompagnatrice spesso è utilizzata non solamente nel ruolo di fidanzata, ma anche con quella ben più interessante di vera e propria amica. La base della professione è proprio quella di accompagnare, non importa dove, come, con chi: il servizio è legato al benessere della persona che ha richiesto i suoi servigi, e l’escort, grazie alla sua professionalità, farà il massimo perché questo be
nessere sia assoluto. Una vera accompagnatrice con il giusto savoir faire non avrà problemi a calarsi nella realtà famigliare del cliente e a sfoggiare una buona intesa con lui, riuscendo così a farsi apprezzare dai presenti, lasciando su tutti una buona impressione.

Non solo durante le feste: la presenza di un’escort nella vita di tutti i giorni

Capita inoltre che dopo una trasferta in compagnia, gli uomini ritornano a usufruire dei servigi dell’accompagnatrice anche in occasioni più normali e comuni, assumendo così il ruolo di un’amica speciale molto intima. La continua ricerca della legittimazione professionale porta a vivere la vita in modo frenetico e non sempre gli uomini hanno il tempo di costruirsi delle relazioni sociali all’altezza delle loro aspettative, per questo contattare un’accompagnatrice si dimostra utilissimo anche durante quelle continue cene di lavoro o quei frequenti impegni aziendali, cui molti sono sottoposti, non solamente durante le varie feste legate ai ritorni in famiglia. Non si deve, infatti, pensare che la ricerca si esaurisca solamente con la presentazione in famiglia di una donna un uomo, ma si deve pensare che la funzione delle hostess è insostituibile in moltissime occasioni.

Goditi le feste con un’escort

Il pensiero che sta alla base dell’utilizzo di un servizio di accompagnamento durante le feste è abbastanza semplice: perché rischiare di rovinare un periodo di festa se si ha la possibilità di avere la compagnia di una bella persona? Si ha la possibilità di allentare la tensioni tipica di certe situazioni, inoltre non si deve temere per la propria riservatezza e soprattutto non si deve aver paura, in una casa che si sente ancora propria, di presentarsi con una splendida e magnifica donna, pronta a far fare bella figura al suo cavaliere.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.