Come comportarsi a un convegno: i consigli di una escort

[Voti: 2   Media: 4/5]

Una escort, grazie al suo innato savoir faire è in grado di dare degli ottimi consigli per quanto riguarda il comportamento che bisogna avere ad un convegno: ecco quali sono quelli più importanti da tenere in conto in vista di un convegno o un evento aziendale formale a cui si deve partecipare.

Vestirsi in maniera elegante ma non troppo

Accompagnatrice consigli comportamentoCome primo consiglio, l’accompagnatrice suggerisce di vestirsi con buon gusto, ma sempre tenendo conto del livello dell’evento: uno di massima importanza comporta un tipo di vestiario impeccabile, per uno che risulta essere più di piacere che di lavoro può invece andare bene un tipo d’abbigliamento anche meno formale. Una escort suggerisce sempre di vestirsi in maniera elegante ma non troppo: tale consiglio risulta essere veramente utile, perchè l’apparenza è sempre molto gradita in queste situazioni, ma non bisogna mai eccedere. Un altro punto importante per fare bella figura, è quello mettersi d’accordo con l’accompagnatrice in maniera tale che la coppia che si presenterà al suddetto evento, possa essere vestita sulla stessa linea, con lo stesso livello di eleganza, senza che vi siano delle differenze troppo marcate o evidenti. L’escort consiglia una giacca nera con pantalone dello stesso colore e camicia bianca, con eventuale cravatta se il convegno risulta essere veramente di massima importanza, mentre per un evento meno importante, una polo elegante potrà andare bene, con un buon jeans e con un maglione a V, che permette di avere un certo stile se abbinato al resto dell’abbigliamento.

 

Il comportamento durante il convegno

I consigli dell’accompagnatrice sono molto importanti anche per quello che riguarda il comportamento da tenere durante l’evento: è sempre bene mostrarsi interessati durante il suddetto evento, un volto assente che trasmette noia potrebbe non essere assolutamente apprezzato. L’interesse deve essere mostrato, secondo il punto di vista dell’accompagnatrice, cercando di intervenire nella conversazione nel momento in cui, il responsabile aziendale, pone delle domande ai suoi dipendenti: così facendo il lavoratore, che partecipa al dibattito in maniera civile, potrà mettersi in mostra e manifestare tutto il suo interesse nei confronti dell’azienda; in generale, bisogna sempre seguire le regole del buon comportamento e del bon ton durante tutto il corso dell’evento, anche durante un eventuale pranzo o cena aziendale, è sempre bene evitare modi rozzi, per evitare situazioni tragicomiche o grottesche che potrebbero mettervi in cattiva luce.  Anche l’accompagnatrice ha un ruolo fondamentale e deve intervenire nel momento in cui ritenga opportuno, per poter far figurare bene il lavoratore con il quale sta insieme.

Arrivare sempre in anticipo al convegno

L’escort suggerisce sempre di recarsi all’evento con un certo margine d’anticipo: se il convegno è alle nove di sera, la persona che vi deve partecipare deve, come prima cosa, prepararsi con almeno un’ora d’anticipo: questo gli permetterà di potersi sistemare e rivedere tutti gli aspetti del proprio look, che potrebbero essere fondamentali. Quando manca un’ora esatta, chi deve partecipare al convegno deve recarsi all’appuntamento con l’accompagnatrice: uscire prima di casa permetterà alle due persone di poter socializzare e soprattutto di poter creare una buona alchimia prima dell’evento a cui parteciperanno. Quando manca mezz’ora all’inizio del convegno, è sempre bene presentarsi all’esterno del luogo dove si svolge il convegno: non bisogna mai entrare prima dei propri responsabili nel luogo dell’appuntamento, ma è sempre bene aspettare i colleghi e gli altri elementi che fanno parte dell’organico aziendale. Procedendo in questo modo, sarà possibile evitare delle situazioni poco piacevoli e soprattutto essere visti con occhi cattivi e maliziosi.

Niente riferimenti sessuali

Un altro consiglio spassionato consiste nell’evitare alcun tipo di riferimento sessuale che potrebbe essere tutt’altro che piacevole e che soprattutto avrebbe l’effetto potenziale di sminuire non solo il lavoratore, che passerebbe per il classico uomo che vuole fare lo spiritoso a tutti i costi (ma che spesso trascende nel volgare), ma anche la donna, che non vuole essere messa in cattiva luce e potrebbe voler evitare scenate che comportano sicuramente delle conseguenze tutt’altro che positive.

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.